Garra Rufa - Acquariofili Garra Rufa - Acquariofili
Marco Ferrara

Garra Rufa

garra rufa 533x397b

Nome scientifico: Garra Rufa

Nome comune: Pesce dottore

Famiglia: Cyprinidae

Luogo di provenienza: Europa e Asia

Valori ottimali di allevamento: Temp. 20-24°C – Ph 7/8 – GH 5/16°dgh

Dimensioni: fino a 12 cm

Allevamento e caratteristiche E’ un pesce particolarissimo originario del medio oriente da branco presenta un corpo affusolato e lungo dotato di barbigli ai lati della bocca che è rivolta verso il basso,le pinne sono resistenti ,prevalentemente alghivoro e la sua particolarita’ è che si nutre di cellule morte ed è proprio per questo che ha trovato largo impiego nel campo delle patologie dermatologiche umane,con dei trattamenti prevalentemente mirati a far scrutare la pelle da curare a questo meraviglioso pesce che la pulira’ per bene.Puo’ essere impiegato anche in acquario in quanto è molto pacifico e non ha grosse pretese e esigenze basta che sia allevato in piccoli gruppetti di almeno 6 esemplari.

Riproduzione Il dimorfismo sessuale non è evidente ma si puo’ scorgere solo in periodo riproduttivo dove la femmina piu’ tozza del maschio presenta il ventre gonfio mentre il maschio sviluppa delle aree di colore diverso di forma circolare nei pressi del muso,raggiungono la maturita’ sessuale intorno ai 6 mesi di vita.La femmina rilascia le uova che vengono fecondate dal maschio,i due non formano coppia fissa ma solo il tempo della riproduzione.Non si hanno informazione sui tempi di schiusa dei piccoli che sono tantissimi ma saranno gia’ autosufficenti alla nascita e capaci di brulicare alghe per la loro crescita.

Alimentazione Prevalentemente onivoro,ma non disdegna nulla infatti viene classificato anche come detritivoro,mangiatore di alghe sopratutto delle alghe nere a pennello e di cellule morte.

garra rufa 533x397c

Marco Ferrara

Dal lontano 1978 coltivo la passione per l’acquariofilia e dal 2005 insieme a degli amici abbiamo deciso di mettere su un portale con tante informazioni mettendo a disposizione la nostra esperienza.

Ho allevato e riprodotto tantissime specie di fauna dai ciclidi ai poecilidi,ultimamente la mia attenzione è rivolta agli anabantidi nello specie betta splendens ,allevo anche varie specie di caridine e gli immancabili scalari.

Ho una particolare attrazione per le piante coltivando anche delle essenze rare con splendidi risultati.
Le mie ottime conquiste e risultati sono frutto di prove,letture e anche dell’aiuto di altri amici che hanno condiviso con me le proprie esperienze cosa che io da tempo ho deciso di fare con chi ne ha bisogno…….

Inserisci un commento