Marco Ferrara

Sfondo 3D per acquario

In questa semplice guida vi spiegherò come costruire in casa uno sfondo 3D per il vostro acquario.

 

Attrezzatura utilizzata

  • 1 sacchetto di Keraflex della Mapei (colla da esterno grigia per piastrelle)
  • 1 pennello per keraflex
  • 2 barattoli di plastivel
  • 1 pennello per il plastivel
  • 1 pannello poliuretano da 1 metro e 20 cm x 55cm x 10 cm di spessore
  • 2 cartucce di silicone acetico trasparente universale non antimuffa
  • 1 barattolo di solvente per la pulizia dei pennelli
  • 1 taglierino
  • 1 pistola da saldature a stagno
  • Del giornale per non sporcare a terra.

 

 

 

PROCEDIMENTO

Partendo da un pannello di poliuretano scolpire con taglierino e pistola creando a piacere una parete di rocce o massi,al bisogno crearsi il posto per i tubi del filtro.Com nella foto sotto

Dare 3 mani della colla Keraflex con il pennello spalmando  su tutto lo sfondo anche il retro, e lasciare asciugare per un paio di ore ad ogni mano, più si lascia ad asciugare meglio sarà il risultato finale.

Per accelerare i tempi di asciugatura ed evitare odori sgradevoli converrebbe farlo all’aria aperta e nel periodo estivo

Una volta accertati di aver coperto del tutto lo sfondo con la colla e completamente asciutto daremo 3 mani di plastivel sia fronte che retro, e anche in questo passaggio dovremo aspettare ore da una mano all’altra.

Questa è la fase più critica del nostro lavoro, la siliconatura al vetro, siate generosi a coprire per bene il retro del nostro sfondo facendo un bel cordone spesso 2 cm tutto intorno e anche al centro per evitare che una volta aggiunta l’acqua non si stacchi e salga in superfice, Per un buon fissaggio ho provveduto a puntellarlo.

Anche qua converrebbe aspettare dei giorni

Fase finale riempiremo l’acquario per coprire lo sfondo per un giorno intero, il giorno dopo lo svuoteremo completamente e metteremo subito dell’acqua pulita con il filtro in funzione all’interno della zeolite per togliere e purificare da sostanze nocive, Io per accelerare i tempi ho aggiunto un secondo filtro esterno con all’interno del carbone attivo. Sperando di esservi stato d’aiuto vi auguro una buona giornata 

.       

 

E’ vietato copiare anche parzialmente questo articolo e relative immagini senza l’autorizzazione dello staff di acquariofili e del proprietario.

 

Si ringrazia per la collaborazione Pedone Gabriele che ha spiegato la realizzazione di uno sfondo 3D e si ricorda che non si ritiene responsabile ne’ lui ne’ la direzione di acquariofili.com per eventuali utilizzi scorretti e impropri di questa guida.

 

©www.acquariofili.com

Guida impaginata da Marco Ferrara

 

Dettagli sull'autore

Marco Ferrara

Marco Ferrara

Da circa 32 anni coltivo la passione per l’acquariofilia e da circa 10 insieme a degli amici abbiamo deciso di mettere su un portale con tante informazioni mettendo a disposizione la nostra esperienza.

Ho allevato e riprodotto tantissime specie di fauna dai ciclidi ai poecilidi,ultimamente la mia attenzione è rivolta agli anabantidi nello specie betta splendens ,allevo anche varie specie di caridine e gli immancabili scalari.

Da circa 5 anni ho una particolare attrazione per le piante coltivando anche delle essenze rare con splendidi risultati.
Le mie ottime conquiste e risultati sono frutto di prove,letture e anche dell’aiuto di altri amici che hanno condiviso con me le proprie esperienze cosa che io da tempo ho deciso di fare con chi ne ha bisogno…….

Inserisci un commento