Marco Ferrara

Paedocypris progenetica

Nome scientifico: Paedocypris progenetica

Nome comune: Rasbora rubino

Famiglia: Cyprinidae

Luogo di provenienza: Indonesia

Valori ottimali di allevamento: ph 3 kh e gh 0 (tali valori sono ottenibili utilizzando solo e unicamente acqua d’osmosi pura, senza utilizzare minimamente acqua di rubinetto, aggiungendo successivamente acido solforico o acidi umici in acqua per portare il ph a 3, tuttavia l’ossigeno unendosi all’acido solforico evapora sottoforma di anidride solforica, rendendo il mantenimento dei valori molto complesso); temperatura 23-28 °C

Dimensioni : 1 cm di lunghezza il maschio , 0,8 cm la femmina

Allevamento e caratteristiche: detiene il record di pesce più piccolo al mondo. Vive in acque acidissime e molto scure. È un pesce di gruppo che va allevato con tanti esemplari quanti ne permetta la vasca ma con un minimo di 10-15 in una vasca di minimo 60 litri. Come arredamento si puo optare per tronchi e foglie di quercia/catappa; le piante non riuscirebbero a sopravvivere in condizioni simili.E’ un pesce molto snello con pinnaggio sviluppato e adeguato alla sua dimensione, il corpo con lieve colorazione lascia intravedere i suoi organi interni,il suo cervello inoltre non è protetto per intero dalla scatola cranica.

Riproduzione: Pare che la riproduzione non sia scatenata da nessun evento e quindi può essere difficilmente indotta,ma avviene per semplice istinto di conservazione della specie. I maschi agganciano le femmine tramite appositi uncini per assicurarsi di fecondare con successo le uova che vengono deposte con un numero esiguo di massimo 30-40.

Alimentazione; Difficile in cattività, si nutre di rotiferi e cladoceri planctonici.

Marco Ferrara

Dal lontano 1978 coltivo la passione per l’acquariofilia e dal 2005 insieme a degli amici abbiamo deciso di mettere su un portale con tante informazioni mettendo a disposizione la nostra esperienza.

Ho allevato e riprodotto tantissime specie di fauna dai ciclidi ai poecilidi,ultimamente la mia attenzione è rivolta agli anabantidi nello specie betta splendens ,allevo anche varie specie di caridine e gli immancabili scalari.

Ho una particolare attrazione per le piante coltivando anche delle essenze rare con splendidi risultati.
Le mie ottime conquiste e risultati sono frutto di prove,letture e anche dell’aiuto di altri amici che hanno condiviso con me le proprie esperienze cosa che io da tempo ho deciso di fare con chi ne ha bisogno…….

Inserisci un commento